La Polisportiva Monti Cimini è lieta di affidare la carica di direttore sportivo a Severino Capretti. Per il dirigente sabino si tratta di un gradevole ritorno visto che aveva ricoperto il ruolo all’inizio di qualche stagione fa. Al neo diesse dunque, insieme al diggì Scarpetta, le chiavi per la costruzione della prima squadra della prossima Eccellenza 2020-2021. “Quando abbiamo avuto la notizia – spiega il direttore generale Andrea Scarpetta – che per motivi personali Severino potesse lasciare l’Orvietana per poter rientrare nel nostro territorio ne abbiamo subito approfittato affidandogli un ruolo che sa fare molto bene per le svariate conoscenze. Si tratta di una scelta ben precisa che fa parte di quella riorganizzazione societaria che permetterà alla Pmc di avere basi solide nel tempo”.
Entusiasta di tornare a lavorare per i patron “Dopo Orvieto era la scelta che avrei preferito su tutto – afferma Severino Capretti – Tornare a lavorare nell’unica piazza dove le cose non erano andate per il verso giusto mi dà ancora più stimoli. Il rapporto che c’è sempre stato con tutta la società, in primis con Gianni Patrizi, ha facilitato ancora di più le cose. Arrivo in un progetto importante. Da qui ad inizio settimana con il direttore Scarpetta cercheremo di individuare la figura dell’allenatore poi insieme a lui prima le conferme e poi quei quattro-cinque over che andranno a rinforzare la squadra”.
Ufficio Stampa Pmc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Modulo anti-spam inserisci il risultato dell'addizione per pubblicare il tuo commento *