Siamo quasi all’alba di un’altra giornata di campionato per la Polisportiva Monti Cimini chiamata ora a confermare tutta la sua forza nella delicatissima trasferta di Villalba di Guidonia.
Dieci risultati utili consecutivi e ripetersi dopo due grandi vittorie come quelle con Monterotondo Scalo e Montespaccato è sempre più difficile. Sia per la legge dei grandi numeri sia per le difficoltà che può comportare la sfida ad una squadra in salute (ha passato mercoledì il turno di coppa) ed alla quale servono punti salvezza. Concetto che ribadisce anche il tecnico Marco Scorsini: “Questa partita nasconde tante insidie. Storicamente le partite in casa del Villalba per le mie squadre non sono mai facili. Incontriamo una squadra in autostima dopo i pareggi in campionato con Anzio e Boreale, la vittoria sulla Corneto e quella che è valsa il passaggio del turno di Coppa col Montespaccato. I vari Regis, Scotto di Clemente, Mereu sono tutti grandi giocatori”.
La voglia di proseguire questo cammino è tanta, la Pmc non si vuole più fermare: “Da parte nostra questi due successi contro due grandi squadre e soprattutto questi dieci risultati utili consecutivi hanno aggiunto ulteriore autostima ad un gruppo che sta costruendo qualcosa di eccezionale. Ce lo siamo già detti, domenica a Villalba vogliamo difendere questo cammino strepitoso e questa classifica sapendo benissimo che troveremo di fronte un avversario insidioso”.
Non ci sono buone notizie dall’infermeria perché oltre allo squalificato Lupo e l’infortunato Bragalone si è fermato anche Consales. Il tecnico della Polisportiva spera di recuperare almeno Christian Vittorini: “Spero di riuscire a portarmi Christian almeno per la panchina. La visita di oggi dovrebbe dare il via libera al ragazzo che può essere utili per uno spezzone di gara”.
Ufficio Stampa Pmc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Modulo anti-spam inserisci il risultato dell'addizione per pubblicare il tuo commento *