Ricomincia l’attività, la Polisportiva Monti Cimini è parzialmente mutata nei ruoli, volti nuovi si affacciano nel quartier generale del sodalizio fondato dal triumvirato Pecci-Patrizi-Torroni. Per quel che concerne la prima squadra, in attesa delle conferme provenienti dal mercato, il club si è mosso per cancellare l’anno disgraziato, chiuso con la retrocessione nel campionato di Promozione. Confermati nel ruolo sono Sandro Pandimiglio (direttore generale), Stefano Calidori (team manager), e i dirigenti accompagnatori Evaristo Crocesanta (nella foto) e Bruno Mattioli, figure storiche, scelte in tempi non sospetti nel segno della continuità del football locale. Per quanto riguarda invece le novità il ruolo di allenatore della prima squadra è affidato ad Andrea Camillucci, quello di preparatore atletico con funzioni da fisioterapista a Simone Proietti, mentre il preparatore dei portieri sarà Gigi Tizi. Nuovi volti anche per il ruolo di direttore sportivo – il compito è stato affidato a Giovanni Salerno – e di dirigente addetto all’arbitro (Emanuele Brodo). Per la cronaca l’inizio della preparazione è fissato al 6 agosto, teatro del raduno lo stadio “Comunale” di Vignanello.

Una replica a “Riparte l’attività fra volti nuovi e vecchie conoscenze”

  1. paolo scrive:

    ok prima squadra,ma la juniores regionale a che punto è? servono almeno altri 2/3 dirigenti che seguano la squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Modulo anti-spam inserisci il risultato dell'addizione per pubblicare il tuo commento *