E’ la domenica del riscatto in casa Polisportiva Monti Cimini che nella seconda di ritorno sarà ospite dell’Ottavia. Dopo le dimissioni, poi rientrate, di mister Scorsini nel post sconfitta con l’Eretum a Vignanello è tornato il sereno.
La squadra unita e compatta si è allenata con grande intensità decisa a ritornare quella apprezzata ed ammirata prima delle ultimi tre ko di fila. Passaggio doveroso quello di mister Marco Scorsini su quanto accaduto domenica scorsa: “Innanzitutto ci tengo a ringraziare pubblicamente la società per la grande stima che ripongono in me. E’ chiaro che ho voluto dare un segnale ed una scossa a tutto l’ambiente. Sono un allenatore coscienzioso. In questa sosta e nelle prime due settimane dell’anno non vedevo più la mia Pmc, quella squadra tosta ed affamata. Aveva forse staccato la spina e sto cercando una forte reazione del gruppo. E sono convinto, visti gli allenamenti della settimana, che questa reazione e la giusta prestazione arriverà domenica. Poi il risultato è frutto anche di altri fattori. Con l’Ottavia dovremo avere un approccio diverso di quello visto nelle ultime tre partite”.
E proprio l’avversario di domenica, in netta ascesa dopo la rivoluzione di mercato invernale, preoccupa  nella giusta maniera il tecnico della Pmc Marco Scorsini: “Di fronte troveremo una squadra assetata di punti e quella che a mio avviso ha fatto il miglior mercato di riparazione diventando quasi uno dei migliori organici del girone con gli arrivi di Teti, Morici, Capanna, De Santis, Tisei e Citro. Ottavia che nelle ultime quattro gare ha raccolto otto punti mentre noi appena uno. Non ci possiamo permettere più passi falsi”.
Out per squalifica i baby Cedeno e Prosperi oltre agli infortunati Federici e Gasperini. Vista l’assenza dei due giovani il tecnico della Pmc sarà costretto a modificare qualcosa nel suo scacchiere. Arbitrerà l’incontro, in programma domenica mattina all’Ivo Di Marco di Ottavia, il signor Andrea Prencipe di Tivoli.
Ufficio Stampa Pmc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Modulo anti-spam inserisci il risultato dell'addizione per pubblicare il tuo commento *