La Polisportiva Monti Cimini si gode la sua stella. Manuel Vittorini con una quaterna è stato l’eroe indiscusso dello 0-4 in casa della Corneto Tarquinia. Un risultato che resterà sicuramente negli amarcord della giovane storia del club cimino il quale vola grazie al cannoniere del girone A di Eccellenza già autore di nove reti in cinque partite.
Lo stesso Manuel Vittorini racconta le sue sensazioni all’indomani dell’impresa del Bonelli: “E’ stata preparata benissimo, mister Scorsini è un maestro in questo.  Siamo stati perfetti. Abbiamo sofferto e tenuto botta all’inizio ma lo sapevamo, davanti la Corneto è una squadra che vanta giocatori forti che le occasioni se le creano comunque. Ma anche noi ci siamo dati da fare. Nel secondo tempo abbiamo trovato subito il vantaggio su un errore difensivo loro. Poi credo che l’abbiamo chiusa in cinque minuti con la mia seconda e terza rete. Dal quel momento è iniziata la discesa”.
Nove gol in cinque partite, Manuel Vittorini, avvezzo a questi exploit (lo scorso anno mise a segno un poker ed una cinquina), potrebbe puntare a superare i 28 gol della scorsa stagione (praticamente ne ha già fatti un terzo) anche se per il bomber canalese la priorità è la sua Pmc: “Non è una frase fatta, mi fa sempre piacere segnare, per un attaccante è il pane quotidiano, ma ripetersi è difficile. Come dico sempre l’importante è che portino ai tre punti”.
Otto punti in cinque gare in un girone dove il trio di testa ne ha solo dieci. Partenza davvero ottima quella della Polisportiva Monti Cimini che fa felice il numero dieci giallonero: “All’inizio c’è qualche squadra che stenta e squadre come la Pmc deve essere brava ad approfittarne prima che prendano a correre a pieni giri. E’ sempre difficile ottenere così tanti punti in un girone difficile e competitivo come quello dell’Eccellenza ma posso dire che questa è una squadra che ha ampi margini di miglioramento con tanti giovani, come la linea dei cinque centrocampisti, che deve acquisire quell’esperienza necessaria per avere la giusta continuità”.
Ufficio Stampa Pmc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Modulo anti-spam inserisci il risultato dell'addizione per pubblicare il tuo commento *