Pol.Monti Cimini-Corneto 2-0
Pmc: Bertollini Bragalone Prosperi Gasperini Razzini Piergentili Cedeno (14’st Piermattei) Baronci (40’st Massaini) Giurato (26’st Mamarang) Vittorini Manuel (96’ Moronti) Nuti. A disp. Iacomini Mastrodonato Piermattei Nacioglu Vitali Todja. All. Scorsini
Corneto: Sanfilippo Mazzolli Chirieletti Federici (14’st Pastorelli) Martelli (54’st Palermo) Cela Forieri Valentini 30’st Giulietti) Catracchia (49’st De Pasquale) Monteforte (38’st Loffredo) Loi. A disp. Comparini Birra  De Santis. All. Bifini
Arbitro: Wael Abu Ruqa Di Roma
Reti 6’st Vittorini, 37’st Mamarang
Note ammoniti Razzini, Federici, Bragalone, Scorsini. Recupero 1’- 14’

Le due viterbesi di Eccellenza una di fronte all’altra per un derby che promette spettacolo. Bifini si mette 3-5-2 speculare alla formazione di Scorsini che rilancia Giurato dal primo minuto. Gasperini al posto dell’infortunato Lupo. Gara molto bloccata nelle prime battute con le due formazioni che si studiano. Al 14’ un cross velenoso di Monteforte viene quasi toccato da Catracchia. Risponde al 19’ la Pmc con un colpo di testa di Nuti sporcato da un difensore tirrenico. Al 44’ l’occasione più ghiotta per la Pmc col cross di Nuti che pesca in area Manuel Vittorini il quale non impatta al volo la sfera. Primo tempo che si chiude a reti bianche.
Al 1’st errore della difesa della Corneto che lancia Vittorini a rete, Sanfilippo esce dall’area e neutralizza con il petto tra le proteste locali che volevano un fallo di mano del portiere. Ma la Pmc è più aggressiva e con un altro breack ruba palla al limite dell’area e trova un rigore per un fallo di Federici su Vittorini che al 6’st trasforma dagli undici metri. Bifini torna a quattro con Pastorelli al posto di un Federici già ammonito in occasione del rigore. Sanfilippo chiamato in causa di nuovo in uscita e poi con una parata a terra su tiro da fuori di Giurato. Bifini si gioca anche la carta Giulietti nell’insolita posizione di attaccante al fianco di Catracchia per un 4-2-4 molto offensivo. Scorsini risponde col dinamismo di Mamarang al posto di uno stanchissimo Giurato. Al 37’st è ancora Vittorini a costruire il raddoppio con una punizione battuta corta sul versante sinistro. Il numero dieci entra in area e serve per il tapin vincente dì Mamarang. Al 43’st scontro tra Bertollini e Catracchia. L’attaccante della Corneto ha la peggio per una ferita alla testa e viene sostituito da De Pasquale. Sosta forzata per permettere l’intervento dei sanitari. Dopo 14’ di recupero arriva il triplice fischio la Pmc infila la seconda vittoria consecutiva e prende un enorme vantaggio sulla zona play out (ben nove punti). La squadra di Scorsini si può godere un bel finale di stagione.
Ufficio Stampa Pmc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Modulo anti-spam inserisci il risultato dell'addizione per pubblicare il tuo commento *