La Polisportiva Monti Cimini è arrivata alla vigilia della quinta di ritorno. Alle porte il derby tutto viterbese con la Corneto Tarquinia. Una gara che arriva in un momento importantissimo della stagione. Le due squadre, separate da appena tre punti, hanno l’obbligo di tenere a debita distanza la zona play out. Il successo di Aranova ha riconsegnato fiducia alla truppa di Marco Scorsini. Il roboante risultato dell’andata quando la Pmc s’impose con un roboante 0-4 grazie al poker di Manuel Vittorini, secondo il tecnico dei cimini, deve essere assolutamente dimenticato: “La vittoria di domenica scorsa ci ha ridato autostima e morale, la medicina giusta per affrontare questa settimana derby. Scordiamoci la gara dell’andata perché troveremo una Corneto assolutamente diversa da quella vista qualche mese fa. E’ una composta da tanti giocatori che ho allenato e che stimo come Catracchia, Palermo e Chirieletti. Sarà sicuramente una battaglia. Cercheremo di giocare la partita per vincere. Obiettivo quello di tenere lontana la zona play out e raggiungere un posto al sole”.
Scorsini troverà di fronte un collega ed amico come Alessio Bifini che all’andata non c’era e che ha portato i tirrenici fuori dalla zona calda perdendo appena due partite nelle tredici giornate alla guida dei rossoblu: “Un piacere riabbracciare Bifini mio compagno a Coverciano nel corso Uefa A e con quale ho condiviso il banco per quattro mesi. Gli faccio i complimenti per il suo lavoro svolto nonostante arrivi da una regione diversa ed un calcio diverso come quello toscano. Domenica però saremo avversari, ci saluteremo con affetto prima e dopo la partita”.
Le ultime dal campo consegnano qualche problemino in difesa al tecnico della Polisportiva che dovrà rinunciare a Lupo infortunato ed ai due esterni di sinistra come Di Battista e Cristian Vittorini. Tanti gli ex della partita. Uno su tutti quel Giuseppe Iacomini che fino a due mesi fa era il capitano della Corneto. Ma ci sono anche Moronti da una parte e Chirieletti dall’altra. Arbitra il signor Wael Abu Ruqa di Roma.
Ufficio Stampa Pmc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Modulo anti-spam inserisci il risultato dell'addizione per pubblicare il tuo commento *